M.P. Mobili

Nato negli anni ’60, agli inizi del boom economico in Italia, M.P. Mobili ha sempre mantenuto la sua identità di negozio a gestione familiare, permettendo un rapporto più personale con la propria clientela pur rimanendo perfettamente in grado di offrire servizi di prim’ordine, avvalendosi di collaborazioni con professionisti nel settore dell’arredamento di interni.

Un’attenta selezione dei partner commerciali è sempre stato un punto di forza di M.P. Mobili, così da poter offrire alla propria clientela dei prodotti di prima qualità, per poter trarre la massima soddisfazione da ogni acquisto.

M.P. Mobili progetta e realizza arredamenti personalizzati e per ogni tipo di esigenza, assistendo i propri clienti durante tutta la fase progettuale e di realizzazione, fornendo consulenze anche per i rivestimenti, le carte da parati, i complementi di arredo e nella scelta dell’illuminazione.

M.P. Mobili, da oltre quaranta anni è un sicuro punto di riferimento per tutto ciò che riguarda l’arredamento a Ferrara.

ABITARE IL TEMPO 2010

La XXV edizione di una fiera per mobilieri ed appassionati dell’arredamento di interni, studenti e progettisti in cerca di idee.
Arredi, materiali, textures e texile design che coabitano in padiglioni con un allestimento che si dice quest’anno completamente rinnovato. 700 espositori, italiani ed esteri, dal classico al contemporaneo, dalla tradizione all’avanguardia.
Fiera che nasce negli anni ’80, che oggi arriva ad essere di grande interesse nazionale ed internazionale e che merita senza dubbio di essere visitata.

Acquistare una cucina

Acquistare una cucina che soddisfi le tue esigenze e che offra la garanzia di durata negli anni non è mai stato semplice. Centinaia di offerte hanno spesso prodotto molta confusione nella mente degli acquirenti piuttosto che spianargli la strada verso un acquisto conveniente. La pubblicità almeno in questo caso non ha davvero reso un buon servizio o perlomeno non lo ha reso senz’altro ai consumatori e a tutte quelle aziende, la maggior parte in verità, che hanno esercitato la propria professione con la dovuta serietà.

Ma perchè la comunicazione è così frequentemente fuorviante in questo campo?

cucina modernaSemplice! Nessuno, o quasi, acquista mai la cucina pubblicizzata. Almeno non con quella misura o con quegli elettrodomestici, e magari neppure con quegli accessori. A volte semplicemente cambia la disposizione dei mobili a causa di un diverso posizionamento degli allacciamenti idraulici o elettrici. Per questo semplice motivo difficilmente qualcuno si porterà a casa la cucina pubblicizzata pagandola davvero il prezzo indicato nella reclame. Non è la stessa cucina!

Abbiamo assistito negli anni alle peggiori forme di comunicazione, spesso del tutto fuorvianti, a volte perfino imbarazzanti.

Eppure di una seria informazione tutti gli operatori avrebbero da avvantaggiarsi, i consumatori per primi, ma anche le moltissime aziende che operano con serietà professionale.

Che fare per cambiare?

Internet offre a tutti un’importante opportunità per fare chiarezza e diffondere informazioni in modo più chiaro e trasparente. E’ quanto, ad esempio, sta cercando di fare il gruppo di negozi di arredamento affiliati a “Net and Feel”, un sito web che si propone come principale obbiettivo proprio un’attenta e obbiettiva informazione sul mondo dell’arredamento. Un vasto catalogo di mobili e cucine moderne sempre costantemente aggiornato per avere una visione più chiara dell’offerta e consentire al pubblico interessato di ottenere le informazioni necessarie per orientarsi nella scelta.

L’Arredamento Moderno

Arredare la propria casa significa dare un’impronta personale nell’ambiente in cui viviamo: lo stile dei mobili, la disposizione delle sorgenti di luce, i complementi ed i colori che abbiamo scelto sono uno specchio della nostra personalità.

Si può optare per un tipo di arredamento classico, in cui le forme ed i materiali richiamano, indicativamente, uno stile solitamente diffuso in Inghilterra nel tardo ottocento: ma non è dell’arredamento classico che parleremo, bensì di quello cosiddetto “moderno” o “contemporaneo”.

L’arredamento moderno è spesso caratterizzato dalla forte linearità delle forme, in prevalenza squadrate, prive di particolari decorativismi se non quelli che si integrino perfettamente con il design del mobile stesso. Le strutture sono concepite per essere modulari e permettendo così combinazioni ed ampliamenti, in modo da poter sfruttare l’intera lunghezza della parete, oppure configurando gli elementi per ottenere una libreria in cui sia previsto il vano di accesso ad un altro locale oppure ospitare mensole, cestoni, scaffalature, ripiani porta TV e via dicendo.

Un elemento caratterizzante dell’arredo moderno è la disponibilità di una vasta gamma cromatica e la quantità di finiture: laccatura, sia lucida che opaca, vetro, anch’esso con la possibilità di essere laccato, oppure serigrafato o con decorazioni in rilievo: ma anche legno, nelle principali essenze quali il rovere scuro o il teak, dal colore più luminoso e dalle venature più marcate.

Tutti questi elementi possono essere combinati l’uno con l’altro, accostando ad esempio ante in finitura laccata bianca lucida che si alternano alle mensolature a vista in legno wengé.

Scegliere un arredamento moderno in pratica permette di plasmare il proprio spazio in maniera dinamica ed altamente funzionale, senza tralasciare l’estetica e la confortevolezza dell’ambiente in cui si vive.

Un esempio di soggiorno moderno

L'Arredamento Moderno

Arredare la propria casa significa dare un’impronta personale nell’ambiente in cui viviamo: lo stile dei mobili, la disposizione delle sorgenti di luce, i complementi ed i colori che abbiamo scelto sono uno specchio della nostra personalità.

Si può optare per un tipo di arredamento classico, in cui le forme ed i materiali richiamano, indicativamente, uno stile solitamente diffuso in Inghilterra nel tardo ottocento: ma non è dell’arredamento classico che parleremo, bensì di quello cosiddetto “moderno” o “contemporaneo”.

L’arredamento moderno è spesso caratterizzato dalla forte linearità delle forme, in prevalenza squadrate, prive di particolari decorativismi se non quelli che si integrino perfettamente con il design del mobile stesso. Le strutture sono concepite per essere modulari e permettendo così combinazioni ed ampliamenti, in modo da poter sfruttare l’intera lunghezza della parete, oppure configurando gli elementi per ottenere una libreria in cui sia previsto il vano di accesso ad un altro locale oppure ospitare mensole, cestoni, scaffalature, ripiani porta TV e via dicendo.

Un elemento caratterizzante dell’arredo moderno è la disponibilità di una vasta gamma cromatica e la quantità di finiture: laccatura, sia lucida che opaca, vetro, anch’esso con la possibilità di essere laccato, oppure serigrafato o con decorazioni in rilievo: ma anche legno, nelle principali essenze quali il rovere scuro o il teak, dal colore più luminoso e dalle venature più marcate.

Tutti questi elementi possono essere combinati l’uno con l’altro, accostando ad esempio ante in finitura laccata bianca lucida che si alternano alle mensolature a vista in legno wengé.

Scegliere un arredamento moderno in pratica permette di plasmare il proprio spazio in maniera dinamica ed altamente funzionale, senza tralasciare l’estetica e la confortevolezza dell’ambiente in cui si vive.

Un esempio di soggiorno moderno