I caminetti a bioetanolo

Negli ultimi anni i caminetti a bioetanolo stanno trovando sempre più spazio nelle nostre case. Il motivo? La praticità, la comodità e il design. Questi sono i fattori principali che rendono ottimi questi “complementi d’arredo”. Non importa quale sia il vostro arredamento o lo spazio a vostra disposizione, di caminetti a bioetanolo ne esistono di tutti i tipi e di tutte le misure: ci sono quelli che hanno un design che richiama il più semplice dei camini e quelli che hanno un design moderno dalle forme innovative; ci sono i caminetti a bioetanolo da pavimento e quelli da muro; ci sono addirittura quelli dalle forme più piccole che possono essere appoggiati sul tavolo.

Oltre ai vantaggi delle forme e delle misure, ce n’è un altro: i caminetti a bioetanolo sono alimentati da una fonte assolutamente ecologica: il bioetanolo, appunto. In media 5 litri di questo combustibile possono tenere acceso un fuoco da 8 a 20 ore.

Facili nell’accensione, non bisogna far altro che versare il bioetanolo nell’apposito bruciatore ed accenderlo tramite l’accendino a collo lungo fornito.

I caminetti bio non emettono odori né fumi e non hanno bisogno di allacciature alla corrente elettrica o alla canna fumaria, inoltre il materiale con cui sono costruiti mantiene sempre un temperatura bassa così da evitare scottature se per caso si dovesse toccare la struttura.

I caminetti a bioetanolo li potete trovare sullo shop on–line di Net and Feel sotto la categoria accessori e sono disponibili in varie finiture e colori, sono dotati di strumento di controllo della fiamma e con l’acquisto di un caminetto bio viene offerto in omaggio un contenitore di bioetanolo da 1 litro e un accendino ricaricabile a collo lungo.

Naturalmente si consiglia di sorvegliare sempre la fiamma del caminetto ed assicurarsi che nell’ambiente ci sia un adeguato ricambio d’aria!

caminetto etanolo

Lascia un commento